Vicino a te non ho paura

Posted by

Buongiorno a tutti! Oggi vorrei parlarvi della mia ultima lettura: Vicino a te non ho paura, di Nicholas Sparks. Si tratta di un libro che racchiude al suo interno più generi. È un romance, ma anche un thriller e persino un romanzo spirituale. Io adoro la contaminazione di vari generi. Forse perché sono una lettrice sia di romance che di thriller, e dunque è per me un sottogenere perfetto da leggere. L’ho amato molto e non vedo l’ora di vedere l’adattamento cinematografico di questa opera.

Ma parliamo della trama: Katie si trasferisce nella piccola cittadina di Southport, dove lavora come cameriera. Non instaura rapporti con nessuno, eccetto che con la sua vicina di casa: Jo, con cui ha da subito un buon feeling. Ma, per qualche motivo, Katie è restia a parlare di sé e del suo passato. Sembra quasi abbia paura di rivelare troppo. Solo l’incontro con Alex cambierà ogni cosa. Alex è un padre vedovo, che ama moltissimo i suoi due figli. Con la sua dolcezza e perseveranza farà crollare piano piano le difese di Katie, facendole scoprire le piccole, grandi gioie della vita. Ma Katie ha un segreto che la tormenta. È il motivo per cui teme di aprirsi agli altri. E il suo segreto, purtroppo, è lì in agguato, intenzionato a distruggerla…

Lo stile narrativo di Sparks è eccezionale. La narrazione è in terza persona, non onnisciente. A volte il lettore vede con gli occhi di Katie, altre volte con gli occhi di Alex. Altre ancora con quelli di Kevin. Si capisce che l’autore ha fatto uno studio approfondito sulla tematica affrontata: quella della violenza domestica. Quando siamo nella testa del marito di Katie proviamo ribrezzo, paura, angoscia e anche stupore. L’autore riesce a toccare un tema molto attuale e molto sentito con la giusta delicatezza. Non è mai superficiale, e la storia si sviluppa con sorprendente spontaneità. Il messaggio che emerge è, secondo me, quello che non ci si deve mai arrendere. Non bisogna provare né colpa, né vergogna. C’è sempre la possibilità di ricominciare, anche se le cicatrici pulsano e fanno male.

E voi cosa ne pensate? Lo avete letto? Vi piace Nicholas Sparks? Se sì, quale sua storia conoscete?

One comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...